Porta un Amico in OICE
Sconti a partire dal 20% per associandi
e associati
Comunicati stampa Gli Organi dell'Associazione Come associarsi
Partner tecnici OICE
Video istituzionale OICE Clip OICE

Ultime Notizie

Come costituire una società guida rapida d'orientamento L'OICE e il BIM (Building Information Modelling) Informazioni, eventi e documenti dall'OICE e da altre fonti Smart City: uno strumento per le Comunità Intelligenti Codice dei contratti pubblici e linee guida ANAC 33a rilevazione OICE Rilevazione annuale sul settore delle società italiane di ingegneria - consuntivo 2016, previsioni 2017 Internazionalizzazione OICE Programma settembre 2016-luglio 2017 Osservatorio Oice/Informatel Le gare del mese di ingegneria, architettura e PPP Convenzione OICE-Lloyd’s con AEC per R.C. Professionale Agevolazioni ai Giovani per l’iscrizione all’OICE Recruitment Curriculum di specialisti italiani e stranieri e richieste di società Associate Oice Convegni e seminari OICE
Cerca nel sito

A Bari straordinario successo per il Forum BIM dell'OICE

4/7/2016

Si è svolto a Bari il 28 giugno 2016 il terzo convegno BIM organizzato dall'OICE dopo le prime due edizioni di Modena e Milano.

Il convegno, organizzato ed aperto dal Consigliere nazionale OICE Manlio Guadagnuolo, ha visto la partecipazione del Vice Presidente ANCE Giovani Puglia, Nicola De Santis,  del Presidente dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Bari, Vincenzo Sinisi, del Presidente del Collegio Geometri della provincia di Bari, Angelo Addante, e del Presidente dell'Associazione Regionale Ingegneri e Architetti di Puglia Nicola Caccavale.

L'importanza dell'evento è stata confermata da una partecipazione di oltre 500 persone che hanno assistito alle relazioni della Professoressa Anna Osello del Politecnico di Torino, del Professore Amedeo Vitone del Politecnico di Bari e di Fabrizio Ranucci, direttore Italferr e Consigliere nazionale OICE.

“Il Convegno sul BIM ha rappresentato il primo evento realizzato a Bari dall’OICE" - ha detto il Consigliere Guadagnuolo ed ha aggiunto: "La cospicua partecipazione ha denotato la massima attenzione dei professionisti e degli operatori del settore delle costruzioni a temi nuovi e affascinanti, quali quelli riguardanti i metodi e gli strumenti elettronici inerenti la modellazione BIM per l’edilizia e le infrastrutture. Fondamentale, ai fini della loro diffusione, sarà però la risposta, in termini di attitudine al cambiamento, che verrà data dagli stakeholder del settore, in particolare dalle stazioni appaltanti, sia con riguardo alla formazione specifica e all’infrastrutturazione informatica che all’armonizzazione di tali metodi e strumenti con le tradizionali tecniche di project management.”

Rallegrandosi per il buon esito dell'iniziativa Ranucci ha sottolineato come questo evento faccia "percepire OICE come una Associazione attenta alle esigenze di comprensione che il territorio manifesta di fronte alla transizione tecnologica e normativa che sta attraversando il nostro mondo". Ed ha aggiunto che "rispetto al tema del BIM, il movimento complessivo sta crescendo.  I Tecnici cominciano a porre le domande giuste, gli Informatici cominciano a puntare sulle analisi piuttosto che sulla mera elencazione dei prodotti, gli Accademici cominciano a confrontarsi con l’industria su aspetti pragmatici".

Di particolare rilievo gli interventi delle case software, ha sottolineato il Presidente Scicolone nel suo intervento conclusivo, che con il loro contributo stanno dando al  forum itinerante OICE un valore di “benchmark” nel settore.

La prossima edizione si svolgerà a Venezia il 28 settembre ed il ciclo delle conferenze BIM 2016 si concluderà a Torino presso il Politecnico con un forum Società Ingegneria/studenti/neo-laureati dove verrà portata avanti l'idea che i nuovi laureati, formati in BIM, devono incontrare le aziende che hanno bisogno di nuovi giovani già formati all’idea BIM.

(F.F.)

Credits callipigia